Creare un Ecommerce: guida a WooCommerce e similari per Negozi Online

Creare un Ecommerce: guida a WooCommerce e similari per Negozi Online

Creare un ecommerce non è facile. Ecco le informazioni da sapere prima di commissionare il lavoro ad un esperto. Oppure prima di cimentarti tu stesso, grazie ad alcuni servizi online (o tool) che vedremo e che puoi usare se mastichi un poo di internet e di computer e non hai la pretesa di crearti da solo un sito super professionale e ricco di funzionalità.

Creare un ecommerce partendo da zero

Jimdo come creare un ecommerce

Jimdo come creare un ecommerce

Come dicevamo, potresti avere la necessità di crearti da solo il tuo ecommerce. Lo puoi fare grazie ad un sito chiamato Jiimdo. Con poche semplici mosse avrai la possibilità di sviluppare il tuo ecommerce grazie ad una procedura guidata:

  • Registrando il dominio
  • Scegliendo template, testi, foto
  • Aggiungendo i prodotti, eventuali contratti di vendita, i metodi di pagamento

 

Prima dovrai registrati al servizio e poi potrai sfruttare le potenzialità del sito. La versione free del servizio ti permette di mettere in vendita fino a 5 prodotti e di approntare così il tuo piccolo ecommerce in poche mosse. Certo, devi avere un minimo di dimestichezza con la strumentazione informatica. E poi otterrai un sito ecommerce (ovviamente) non personalizzato. Ma può essere una prima opzione, se ti addentri con pochissime risorse nel mondo della vendita via internet.

 

Creare un ecommerce grazie al plug-in WooCommerce (se hai già un sito)

WooCommerce plug-in WordPress per creare ecommerce

Se hai già un sito internet che viaggia ad esempio su CMS tipo WordPress, puoi realizzare (o farti realizzare) un ecommerce grazie ai plug-in. Il plug-in è una componente aggiuntiva che viene installata sul content management system e ti permette, appunto, di fare cose aggiuntive sul tuo sito web. Il più famoso plug-in di ecommerce si chiama WooCommerce. Lanciato nel settembre 2011, il WooCommerce è diventato subito molto popolare grazie alla sua facilità di utilizzo e alla sua versatilità. Ricordiamo che WooCommerce è stato adottato da oltre 380mila rivenditori online, compresi siti web ad alto traffico (fonte Wikipedia).

Puoi installare o farti installare il plug-in WooCommerce, se oltre a (o invece di) vendere, il tuo sito fornisce:

  • Acquisti che prevedano un appuntamento (o la selezione di una data). Questo è possibile grazie all’estensione WooCommerce Bookings
  • Acquisti in membership. Rendere alcune aree del tuo sito internet visibili solo a pagamento (attraverso una membership, appunto) è possibile grazie all’estensione WooCommerce Memberships

Di per sé il plug-in è gratuito e open source, ma alcune delle funzionalità aggiuntive (che ne sono davvero moltissime) sono a pagamento. Il plug-in si installa come tutti gli altri plug-in di WordPress e si può scegliere sia l’installazione automatica che quella manuale. Vuoi conoscere i vantaggi di scegliere WooCommerce per il tuo shop online?

  • Nuove funzionalità. Ne puoi aggiungere facilmente al tuo sito, dato che ci sono centinaia di estensioni e di temi disponibili per WooCommerce. Così hai veramente tante opzioni quando scegli il layout del tuo sito
  • Supporto di prodotti digitali e fisici. Non è una cosa da sottovalutare. Inoltre, con l’integrazione di Envira Gallery, puoi vendere anche le foto direttamente dal tuo sito web
  • Vendita di prodotti affiliati o esterni
  • Gestione completa dell’inventario
  • Opzioni di pagamento e spedizione. Il plug-in ha integrato il supporto per i gateway di pagamento più diffusi e puoi aggiungere molte altre opzioni di pagamento utilizzando le estensioni. Puoi anche far calcolare direttamente le spese di spedizione e le tasse
  • Supporto e documentazione. Oltre alla documentazione, sono disponibili online help desk e forum della comunità per aiutarti al meglio con l’installazione, la configurazione e l’uso di questo plug-in

 

Ecommerce, tre alternative a WooCommerce nel 2018

Se non vuoi installare (o far installare dal tuo webmaster) il plug-in WooCommerce per il tuo negozio online o non ti sei trovato bene con esso, esistono delle alternative che puoi testare. Sono tra le più recenti sul mercato, vediamolr nel dettaglio.

 

  1. Easy Digital Download (EDD)
Easy Digital Downloads plug-in per ecommerce

Easy Digital Downloads plug-in per ecommerce

Easy Digital Download, come conferma il suo nome, è facile da usare e ti consente di vendere download digitali online utilizzando WordPress. È indicato, quindi, se il tuo negozio online si occupa di vendere beni digitali. Questo plug-in è stato progettato esclusivamente per questo scopo, quindi puoi usarlo se ti occupi di questo. EDD offre un’esperienza di gran lunga migliore per la vendita di beni digitali. WooCommerce invece è sviluppato per poter vendere qualunque tipo di prodotto, non solo digitale.

Oltre ad essere veramente molto facile da usare, EDD ti mette a disposizione centinaia di estensioni per download digitali facili. Componenti aggiuntivi per molti gateway di pagamento, piattaforme e servizi e per aggiungere funzionalità extra.

 

  1. Shopify: piattaforma ecommerce e non plug-in
Shopify piattaforma per ecommerce

Shopify piattaforma per ecommerce

Si tratta di una piattaforma ecommerce in rapida crescita, è in grado di garantirti una esperienza di gestione del tuo negozio virtuale veramente a 360 gradi. Come hai letto nel titolo, non si tratta di un plug-in ma di una vera e propria piattaforma.  Shopify è un valido strumento anche per i principianti dato che non è necessario preoccuparsi degli aspetti tecnici come l’impostazione di SSL, l’integrazione con diversi gateway di pagamento, la gestione delle spedizioni, la preoccupazione per le tasse. Gestisce tutto Shopify. Altri vantaggi di questo sistema:

  • Supporta sia i prodotti digitali che fisici
  • Gestisce l’inventario grazie ad un editor combinato con un tracciatore di ordini che ne semplifica la gestione
  • Accetta diverse opzioni di pagamento e spedizione
  • Si integra con i social. Facebook Store, Pins acquistabili (per Pinterest) e pulsanti di acquisto di Twitter

 

 

  1. MemberPress per vendere digitali in abbonamento

 

MemberPress plug-in per ecommerce

MemberPress plug-in per ecommerce

Se la tua attività online è la vendita di membership, di prodotti e di servizi digitali in abbonamento, puoi considerare l’installazione di MemberPress. Probabilmente si tratta del miglior plug-in per l’abbonamento di WordPress, con un sacco di opzioni di integrazione. E, nota non trascurabile, può anche integrarsi con WooCommerce.

  • Vende i tuoi abbonamenti. Abbonamenti a prodotti e servizi, piani di adesione, contenuti pay per view e altro ancora
  • Potenti regole di accesso: un potente controllo degli accessi consente di definire i livelli di accesso degli utenti e le restrizioni dei contenuti. Solo gli utenti con le dovute autorizzazioni saranno in grado di accedere ai contenuti delimitati
  • Potenti estensioni: puoi integrarlo nel tuo negozio WooCommerce o LearnDash LMS. Ci sono tantissime estensioni per connettere MemberPress con servizi di terze parti

 

Così puoi esserti fatto un’idea un po’ meno generica sulla creazione di un negozio online grazie alle piattaforme, ai plug-in e al fai da te. Comunque per avere funzionalità aggiuntive e personalizzazioni in fai da te non è consigliato, a meno che tu non sia ben addentrato nel sistema. Se cerchi un freelance che possa sviluppare un ecommerce per te, dài un’occhiata su AddLance.

Lascia un commento